top of page

Trasformare i momenti di crisi in opportunità: il supporto di Reiki e I Ching

I momenti di crisi sono parte integrante dell'esperienza umana.

Che si tratti di sfide personali, situazioni familiari complesse o eventi globali, la vita è costellata di periodi di turbolenza e incertezza. Questi momenti possono essere scatenati da una vasta gamma di cause, tra cui perdite personali, problemi finanziari, malattie, incomprensioni relazionali o eventi catastrofici su scala più ampia.


In questo articolo:


Cause dei Momenti di Crisi


A livello personale, possono essere innescate da eventi traumatici come la perdita di una persona cara, la diagnosi di una malattia grave, il fallimento in ambito professionale o la rottura di relazioni significative.

A livello sociale, le crisi possono essere causate da problemi economici, disastri naturali, o conflitti politici.


L'aspetto comune a tutte queste situazioni è la rottura di un equilibrio, di un'abitudine e l'incertezza che ne deriva!



Emozioni Legate alle Crisi


Le crisi portano con sé una gamma di emozioni intense e complesse. Tra queste vi sono la paura, l'ansia, la tristezza, la rabbia e la frustrazione. Queste emozioni possono essere travolgenti e destabilizzanti, mettendo alla prova la nostra stabilità emotiva e mentale. Le crisi possono anche generare sensazioni di impotenza e disorientamento, spingendo le persone a cercare modi per trovare conforto e sostegno.


Esempi Frequenti di Crisi


Le crisi si manifestano in molteplici forme e contesti.

Ad esempio, un individuo potrebbe affrontare una crisi esistenziale durante un periodo di transizione nella propria vita, come un cambiamento di carriera o un divorzio.

Allo stesso modo, una comunità può essere sconvolta da una crisi economica che porta a disoccupazione e precarietà finanziaria. Inoltre, le catastrofi ambientali, possono minacciare la sicurezza e il benessere delle popolazioni in tutto il mondo.


Quando è stata l'ultima volta che hai vissuto un momento di crisi? Come ti sentivi? C'era una frase, citazione o canzone che ti ha particolarmente aiutato in quel momento?


Per me si tratta indubbiamente di questo brano...


"In ogni vita abbiamo qualche problema, ma quando ti preoccupi, i problemi raddoppiano. Non preoccuparti. Sii felice." ~Bobby McFerrin

Ideogramma crisi


L’ideogramma cinese per “crisi” è composto da due caratteri:

“危” (wēi), che significa “pericolo”, e “機” (jī), che significa “opportunità”.


Questa prospettiva può aiutarci a cambiare il nostro punto di vista in vari modi


  • Riflessione su Nuove Prospettive: durante le crisi, spesso siamo costretti a guardare le cose da nuovi punti di vista. Questo può aprirci a nuove idee, approcci e possibilità che potremmo non aver considerato in precedenza.

  • Adattabilità e Perseveranza: vivere una crisi richiede adattabilità e resilienza. Riconoscere che ogni crisi porta con sé opportunità di crescita e cambiamento può aiutarci ad affrontare le sfide con una mentalità più aperta e positiva.

  • Apprendimento e Crescita Personale: le crisi possono essere occasioni per imparare da errori passati, superare le nostre limitazioni e sviluppare nuove competenze. Vederle anche come opportunità di crescita personale può aiutarci a superarle con maggiore determinazione e fiducia.

  • Sviluppo di Strategie di Risoluzione dei Problemi: il momento di crisi ci costringe a trovare soluzioni creative e innovative ai problemi. Vedere una crisi come un momento di opportunità può stimolare il nostro pensiero critico e la nostra capacità di risolvere problemi in modi nuovi e efficaci.

In definitiva, sebbene l’interpretazione dell’ideogramma cinese per “crisi” come “pericolo” e “opportunità” possa essere una semplificazione linguistica, ci offre comunque una lezione preziosa su come possiamo cambiare il nostro punto di vista durante i momenti difficili. Le crisi possono essere momenti di sfida, ma anche di crescita e trasformazione, se siamo disposti ad adottare una prospettiva aperta e positiva.


Non opporti al cambiamento ma impara a fluire con la vita


L'importanza di non opporsi al cambiamento, ma piuttosto fluire con il flusso della vita, è una lezione fondamentale che possiamo imparare per trasformare le sfide e vivere in modo più armonioso e soddisfacente.

Ecco perché questa prospettiva è così significativa


1. Accettazione del Flusso Naturale della Vita: la vita è intrinsecamente dinamica e mutevole. Resistere al cambiamento può portare stress, ansia e frustrazione. Accettare il flusso naturale della vita ci consente di adattarci più facilmente alle circostanze mutevoli e di trovare un senso di pace interiore.

2. Flessibilità Mentale ed Emotiva: essere aperti al cambiamento richiede flessibilità mentale ed emotiva. Piuttosto che aggrapparsi rigidamente alle nostre aspettative e alle nostre convinzioni, dobbiamo imparare a lasciar andare e adattarci alle nuove situazioni che si presentano.

3. Crescita Personale e Sviluppo: il cambiamento è un catalizzatore per la crescita personale e lo sviluppo. Vivere le sfide e adattarsi ai cambiamenti ci aiuta a superare i nostri limiti, a scoprire nuove risorse e a sviluppare nuove competenze che ci rendono più resilienti e adattabili.

4. Vivere nel Momento Presente: fluire con il flusso della vita ci permette di vivere nel momento presente. Invece di preoccuparci del passato o temere il futuro, possiamo concentrarci sulle esperienze e sulle opportunità che si presentano qui e ora, vivendo una vita più autentica e soddisfacente.

5. Miglioramento delle Relazioni Interpersonali: essere aperti al cambiamento ci rende più empatici e comprensivi verso gli altri. Ci permette di accettare le differenze e di adattarci alle esigenze e alle prospettive degli altri, migliorando così le nostre relazioni interpersonali.


Ti invito ad abbracciare la vita con tutto il suo dinamismo e a trovare la bellezza e la gioia nel viaggio stesso.


Il vuoto potenziale


Durante le crisi, ci troviamo spesso di fronte a una sorta di "vuoto" o vuoto emotivo, mentale o situazionale, che può essere percepito come un momento di incertezza e instabilità.

Tuttavia, questo vuoto contiene anche un potenziale latente per la trasformazione e il rinnovamento. È un'opportunità per esplorare nuove prospettive, sviluppare risorse interiori, riconsiderare le nostre priorità e reinventarci. In questo senso, il vuoto potenziale rappresenta una tela bianca su cui possiamo dipingere il nostro futuro, liberandoci dai vincoli del passato e aprendoci a nuove possibilità.


Accogliere il vuoto potenziale durante i momenti di crisi richiede coraggio, apertura mentale e fiducia nel processo di trasformazione. Significa abbracciare l'incertezza e l'ambiguità, accettare il fatto che il cambiamento è inevitabile e aprirsi alla possibilità di nuove esperienze e opportunità che possono emergere dalla crisi stessa.


In definitiva, il concetto di vuoto potenziale ci invita a guardare oltre le difficoltà immediate e a riconoscere il potenziale di crescita e trasformazione che risiede dentro di noi, anche nei momenti più bui e apparentemente privi di speranza.


Reiki e I Ching come Fonti di Supporto


In momenti di crisi, molte persone si rivolgono a pratiche spirituali e filosofiche per trovare conforto e orientamento. Due di queste pratiche sono il metodo Reiki e l'I Ching (il libro dei mutamenti), entrambi offrendo supporto emotivo e spirituale durante periodi difficili.


Il Reiki è una pratica di guarigione energetica che si basa sull'idea che un flusso di energia vitale, chiamato "ki" o "chi", scorra attraverso di noi. I praticanti di Reiki utilizzano l'imposizione delle mani per canalizzare e dirigere questa energia verso il benessere fisico, emotivo e spirituale delle persone. Durante le crisi, il Reiki può aiutare a ristabilire l'equilibrio energetico e a lenire le emozioni tumultuose, fornendo un senso di calma e chiarezza interiore.


L'I Ching, noto anche come "Libro dei Mutamenti", è un antico testo cinese di saggezza divinatoria. Si basa sul concetto che il mondo sia costantemente in uno stato di mutamento e che gli eventi siano interconnessi attraverso un insieme di principi universali.

L'I Ching offre una prospettiva olistica sulla vita e sulle sfide che essa comporta, incoraggiando le persone a riflettere sulle proprie situazioni e a adottare approcci saggi e equilibrati. Durante le crisi, l'I Ching può fungere da guida spirituale, offrendo intuizioni preziose e consigli per affrontare le difficoltà con resilienza e saggezza.


In conclusione, i momenti di crisi sono parte integrante dell'esperienza umana e possono essere affrontati con supporto emotivo e spirituale. Il Reiki e l'I Ching sono due pratiche che offrono comfort, orientamento e guarigione durante periodi di turbolenza e incertezza, aiutando le persone a trovare equilibrio e forza interiore per superare le sfide che la vita presenta.

 

Dott.ssa Margherita Carli


Esperta di Medicina Cinese

Docente Nutrizione Energetica

Trattamenti Reiki

Estetica viso orientale

Consulenze fiori di Bach e I Ching

Insegnante di Qi Gong certificata FISQU

54 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page