Guida definitiva per una pelle al TOP in autunno

La pelle è un sottile foglio di tessuto che avvolge il corpo. Fisiologicamente essa è un organo piuttosto semplice; dal punto di vista sociale e psicologico, invece, è un organo altamente complesso. La pelle è un confine tra il mondo esterno e quello interno, tra l’ambiente e il proprio sé.
(David Le Breton)


Il rapporto che c'è tra pelle e cambio di stagione è più stretto di quanto si possa credere.

Come succede al nostro corpo, anche la nostra pelle deve adattarsi alle stagioni attraversando numerose fasi: dal freddo invernale, al sole estivo, al vento, all’aria condizionata, al riscaldamento e così via.

Tutti questi agenti possono danneggiare significativamente la pelle che è già molto sensibile ai cambi climatici.

Per la pelle questa fase di passaggio tra l’estate e l’autunno è molto delicata: ha dovuto fare i conti con il caldo, con il sole, la salsedine, il cloro, la disidratazione … tutti elementi che l’hanno resa ancora più sensibile, spenta, grigiastra e con qualche macchia.


CAMBIO DI STAGIONE = CAMBIO PELLE

Mentre in estate la pelle si inspessisce per proteggerci dai raggi UV, in autunno l'intensità dei raggi solari diminuisce e questa necessità viene meno.

Una pelle più sottile è fondamentale per migliorare l'assorbimento di vitamina D nella stagione invernale.


ATTENZIONE!


Questo potrebbe portare in superficie problematiche temporaneamente “nascoste” e latenti durante il periodo estivo:

  • acne (soprattutto se abbiamo ecceduto con gelati, alcolici e grigliate di carne);

  • dermatiti;

  • psoriasi;

  • macchie cutanee.


Anche la Medicina Cinese ci conferma questo stretto legame tra pelle e autunno. L'epidermide, secondo la fisiologia della MTC, fa parte dell'elemento Metallo a cui appartengono anche Polmone e Intestino Crasso, che costituiscono la coppia organo-viscere dell'elemento Metallo.

Per approfondire l'argomento ti consiglio il mio libro “Affrontare l'autunno al meglio con la medicina tradizionale cinese”.



Purtroppo, però, aria secca e fredda ed ambienti riscaldati possono rendere la nostra cute irritata e disidratata.

Le ragioni sono molteplici:

  • In primo luogo, i vasi sanguigni, a causa del freddo, tendono a restringersi, la circolazione del sangue tende a rallentare e di conseguenza vi è un diminuito apporto di sostanze nutritive.

  • Con le basse temperature, le ghiandole sebacee riducono la loro produzione e la pelle si secca velocemente.

Se poi aggiungiamo il fattore smog e le immancabili giornate di vento, come conseguenza la pelle risulterà più secca, opaca, irritata e potremo osservare un aumento delle rughe d'espressione.


Per evitare tutto ciò, la cura della pelle dovrebbe iniziare con anticipo, in caso contrario ci vorrà molto più tempo affinché la essa si ristabilisca.



COME AIUTARE LA PELLE IN AUTUNNO?


  • PROTEGGILA Utilizza sciarpe e cappelli ogni volta che esci all'aria aperta per ricreare quella barriera che ne impedisce il contatto diretto con il vento, l'aria fredda e lo smog compromettendone idratazione e colorito.

  • NUTRILA Prima di tutto dall'interno con un'alimentazione specifica e calibrata sulle tue esigenze; in secondo luogo, con creme idratanti 100% naturali, che vanno applicate almeno 1h prima di uscire e altrettanto tempo prima di coricarti.

Se pensi di avere bisogno di una consulenza mirata a riequilibrare la tua alimentazione


  • ACCELLERA IL RICAMBIO CELLULARE Attraverso scrub delicati con semi di chia o farina di cocco ed olio di mandorla o trattamenti specifici come il DIEN CHAN (riflessologia facciale vietnamita) nella sua variante BELLEZZA VISO.



Anche la tua pelle sta cambiando in questi giorni?

Come la aiuti?

Ti leggo nei commenti...



Se invece desideri una consulenza personalizzata su alimentazione, integrazione e trattamenti più adatti al tuo caso specifico, contattami nell'apposita sezione del sito.



Dott.ssa Margherita Carli


Esperta di Medicina Cinese

Docente Alimentazione Energetica

Trattamenti Reiki e Dien Chan

Consulenze fiori di Bach e I Ching

56 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti